Apple brevetta un iPhone in stile libro

0

Nell’era del web tenere i segreti aziendali è molto difficile, ed ecco che una delle strategie per scoprire cosa bolle in pentola nel mondo dei grandi brand è diventata oltre che spiare il deposito di nuovi nomi e proprietà intellettuali, quella di andare a mettere il naso nei brevetti.

E’ proprio così che è saltato fuori un recente brevetto Apple che vedrebbe la creazione di un iPhone pieghevole in stile libro.

L’idea, seguita da Apple e da altre aziende del settore è quella di creare un dispositivo basato su un singolo schermo flessibile, una tecnologia che potrebbe spianare la strada anche a Nintendo con l’idea di un 3ds 2 in grado di tenere la scena.

Ci ritroveremmo così con una specie di libro digitale per la mani, un prodotto assolutamente avanzato che aprirebbe la strada a molte innovative tecniche di utilizzo.

La Scocca del prototipo dovrebbe avere delle cerniere o, addirittura sfruttare materiali flessibili per rendere il tutto assolutamente mobile e totalmente innovativo.

L’idea dello schermo flessibile è in ballo da parecchio tempo, un po’ per mancanza di dispositivi adatti, e un po’ per gli elevati costi di un prodotto di questo tipo, fino ad oggi nessuno ha mai lanciato qualcosa del genere, i tempi però potrebbero essere finalmente maturi.

A dare battaglia a Apple ci sono anche Samsung e Huawei che progettano qualcosa di simile probabilmente per il 2020. Sembra quindi che nei prossimi anni la tecnologia si affaccerà sul nostro mercato diventando così la prima grande novità strutturale in campo smartphone dall’avvento dei primi prodotti con touchscreen. L’arrivo degli schermi flessibili è infatti una tappa obbligata per il futuro dei dispositivi di questo genere. Gli smartphone diventerebbero incredibilmente portatili oltre che adatti alla fruizione dei media più svariati grazie al nuovo formato.

Rimaniamo in attesa di novità che vadano oltre al brevetto, il 2020 non è poi così lontano.

 


Loading...
Share.

About Author