In base a cosa Facebook propone le ‘persone che potresti conoscere’?

0

Che tu sia iscritto a Facebook da anni o da qualche mese, in ogni caso ti sarai trovato davanti, inevitabilmente, alla notifica di suggerimento amicizie, e ti sarai chiesto come faccia il social a rintracciare spesso persone che magari conosci di vista o che frequentano i tuoi stessi posti. Se vuoi saperlo, segui questo articolo.

Facebook come suggerisce le amicizie? Il funzionamento dell’opzione ‘Persone che potresti conoscere‘ è semplice, anche se di fondo la questione è legata, legalmente, alle norme del discorso privacy.

Tieni bene a mente che spesso tra i suggerimenti compaiono persone lontanissime, con nomi improponibili e che neanche lontanamente hanno qualcosa a che fare con te, oppure contatti già rifiutati tra le richieste di amicizia. Ma allora come funziona e perché ci sono queste variabili?

Rispetto alla sua nascita, Facebook si è evoluto con nuovi tools come ad esempio ”Nearby Friends” per trovare gli amici tramite il servizio di geolocalizzazione. Tuttavia il modo in cui Facebook suggerisce gli amici è rimasto sempre lo stesso, ovvero tramite ‘Persone che potresti conoscere’ che appare nella pagina ”Trova i tuoi amici” nella home, e infine nello spazio pubblicitario del social.

Per utilizzare al meglio questa opzione, è possibile filtrare ‘Persone che potresti conoscere’, cliccando su ‘Mostra tutti‘ e poi attivando determinati suggerimenti. Questi consistono in: città natale, città in cui ti trovi adesso, scuola, università, datore di lavoro e amici in comune.

Dunque questa sezione ti consiglia di aggiungere delle persone anche attraverso una serie di variabili come il lavoro, l’istruzione e altro che il social network conosce e tu, ovviamente, non hai precisato in passato.

Sempre più persone chiedono e accettono l’amicizia in automatico, pertanto è consigliabile gestire con attenzione la questione delle amicizie su Facebook ed il modo in cui esso le suggerisce, per evitare di nascondere la lista amici per privacy e per evitare anche problemi di blocco. Nell’era della tecnologia, la scelta degli amici virtuali è importante quanto quella degli amici reali.


Loading...
Share.

About Author