Sono davvero in arrivo multe agli utenti di Whatsapp?

0

Ogni giorno ci troviamo a dover fare i conti con persone poco raccomandabili che cercano di truffarci usando l’app di messaggistica istantanea più famosa al mondo: Whatsapp.

Essendo usata ogni giorno da quasi un miliardo di utenti è normale che prima o poi ci troviamo a fare i conti con qualche messaggio sospetto, poco raccomandabile o addirittura pronto a prosciugare il credito residuo sul telefono.

Ma quanto c’è di vero in tutto questo?

Molto spesso le truffe sono organizzate da persone senza scrupoli che cercano di puntare sul lato umano della curiosità o della paura per farci cliccare un link o un video, solitamente, con un titolo sensazionalistico.

Succede che quando clicchiamo su questi link ci troviamo rimandati su pagine strane che ci chiedono di confermare i nostri dati anagrafici o addirittura potremmo dare direttamente il consenso a qualcuno ad impicciarsi dei fatti nostri.

Ultimamente gira la truffa della multa agli utenti di tutte le compagnie telefoniche.

Naturalmente anche questa è l’ennesima truffa, ma pare che molti utenti ci siano cascati ed abbiano effettivamente pagato (non si sa bene come) la cifra indicata sul messaggio.

State attenti a non cliccare mai su questi link, anzi cancellate immediatamente il messaggio per evitare brutte sorprese.

Ma in quali casi Whatsapp può realmente costarci una multa salata? In questi 3 casi:

1 – Se usiamo Whatsapp in macchina mentre guidiamo possiamo ritrovarci una bella multa fino a 300 euro!

2 – Se inviamo troppi messaggi ad una stessa persona potremmo essere denunciati per stalking oltre che pagare una multa vera e propria;

3 – Se inviamo messaggi offensivi o diffamatori, minacce o qualsiasi altra cosa possa ledere all’altra persona rischiamo non solo una multa salatissima, ma addirittura una pena detentiva fino a 6 mesi!

Insomma va bene messaggiare con amici e parenti, ma attenzione sempre a come usiamo questa chat… Potrebbe trasformarsi da migliore amica a peggior nemica…


Loading...
Share.

About Author