Days Gone merita comprarlo?

0

La nuova IP di Bend Studio, attesa esclusiva per Playstation 4 non è stata accolta dalla critica come ci si aspettava.

I voti del gioco sono nella media e mostrano un prodotto con alcune problematica e alcuni difetti che riscontriamo quasi in ogni open world in circolazione.

Per qualche motivo la critica ha deciso di accanirsi verso un prodotto che mostra per prima cosa il coraggio di proporre una nuova storia, anziché l’ennesimo sequel, in secondo luogo una grafica sbalorditiva e meccaniche inedite per la gestione dei freakers, umani infetti con un vero e proprio ciclo vitale e comportamenti credibili.

Basta fare un giro su Reddit per renderci conto di come la critica abbia preso una cantonata, probabilmente seguendo la moda lanciata dal voto negativo di alcune testate importanti.

La rete pullula infatti di utenti entusiasti che non si capacitano dei voti presi da Days Gone e lo annoverano tra l’8 e il 9, con alcuni giocatori che parlano di migliore esclusiva Sony degli ultimi anni.

Days Gone si rivela infatti, anche a seguito delle sostanziose patch, un prodotto di alto livello, capace di portare la sopravvivenza open world su Playstation 4, senza dimenticare il cuore delle produzioni Sony: la narrativa.

La storia di Days Gone è raccontata infatti in modo autoriale, quasi intimo, con momenti e silenzi che ricordano il primo Gears of War.

Days Gone si rivela quindi un successo di pubblico, a scapito di una critica videoludica sempre meno credibile e soggetta a trend e influenze.

Basti pensare che il gioco Bend Studios si è rivelato il miglior lancio UK del 2019.

Sembra che questa volta le riviste di settore debbano fare un passo indietro e sottolineare la soggettività delle recensioni di fronte a prodotti che, in certi casi diventano cult a scapito di commenti negativi e stroncature.

Le principali critiche mosse a Days Gone sono legate alla mancanza di originalità, basta fare un giro sulla moto di Deacon per capire però che Days Gone ha carisma, stile e dettagli da vendere!


Loading...
Share.

About Author