E-commerce: tutti gli aspetti da curare per offrire un buon servizio

0

Una delle attività che sta prendendo maggiormente piede è quella di e-commerce. Si tratta di un’attività online che molte aziende si stanno convincendo di mettere in piedi per alimentare il proprio business. Un’eventualità necessaria per alcuni, ma che va organizzata con dovizia di particolari e soprattutto affidandosi ad esperti del settore. Il rischio di offrire servizi lacunosi infatti è assolutamente da evitare per non creare effetti controproducenti al proprio brand.

Ma come è meglio procedere per realizzare un sito ecommerce?

I canali online a cui può fare ricorso un’azienda sono molti, e anche le strategie e gli obbiettivi differiscono a seconda delle esigenze. Tuttavia l’e-commerce ha il chiaro scopo della vendita diretta, per cui è fondamentale che la user experience sia impeccabile. Per farlo bisogna curare nel dettaglio la struttura del sito e tutti gli aspetti tecnici che lo riguardano. Qualche intoppo da questo punto di vista rischierebbe solo di creare un enorme danno sia di immagine che economico all’attività che investe in e-commerce.

Entrando più nello specifico del discorso e-commerce, le schede prodotto devono essere complete e chiare, sia per la parte del testo che per quella visual.  Il rapporto tra immagini e testo deve integrarsi alla perfezione:  competenze di grafica e di copywriting vanno di pari passo per presentare al meglio il prodotto in tutte le sue sfaccettature. La struttura delle schede prodotto di un e-commerce differisce a seconda del prodotto in questione. Un e-commerce di mobili, ad esempio, dovrà provvedere a fornire informazioni dettagliate riguardo ai materiali e alle misure dei mobili stessi, oltre che a presentare fotografie che aiutino a comprendere finiture e lavorazione del prodotto.

Diverso il discorso se si tratta di un e-commerce di abbigliamento: in questo caso dovranno essere messe in risalto tutte le indicazioni riguardo alla vestibilità degli abiti: ricordiamoci che lo scopo finale è quello di concludere una vendita diretta, per cui è necessario che gi utenti abbiano tutte le informazioni a propria disposizione.

Layout, parte Seo e altre indicazioni utili per un e-commerce

Oltre alla descrizione delle schede prodotto, un e-commerce deve curare una serie di altri aspetti.

Trattandosi di un sito, è assolutamente fondamentale non sottovalutare l’ottimizzazione dei propri contenuti per i motori di ricerca. Per curare la parte Seo di un e-commerce bisogna innanzitutto rispettare alcuni passaggi:

  • scrivere descrizioni di qualità senza mai copiare contenuti
  • ottimizzare le immagini con tag Alt
  • Ottimizzare title e description delle schede prodotto
  • utilizzare smart Url e ottimizzare le schede prodotto

Un altro importantissimo aspetto da curare è costituito dal layout responsive. Al giorno d’oggi infatti il numero di utenti che navigano da mobile è molto più alto (ed è destinato ad aumentare), per questo è necessario offrire un servizio impeccabile da questo punto di vista. Inoltre anche Google di recente ha deciso di premiare i siti mobile friendly, visto che l’ottimizzazione per i cellulari è diventata un fattore di ranking  molto importante già da qualche anno.

 Newsletter, blog e live chat

Ci sono altre caratteristiche che contribuiscono a rendere un e-commerce accattivante. Prevedere una pagina con un form di contatto ad esempio aiuta a profilare la clientela interessata e a creare così una newsletter con la quale aggiornare costantemente il  proprio pubblico. Anche il blog è un’altra forma di approfondimento utile rispetto ai propri prodotti e ai propri servizi. Infine c’è da prendere in considerazione un servizio di custode care come la live chat: si tratta di uno strumento utile a fidelizzare gli utenti poiché in grado di fornire risposte ad ogni loro curiosità.


Loading...
Share.

About Author