Facebook come Tinder?

0

Uno strano annuncio quello che è arrivato in questi giorni da parte di Facebook; la piattaforma, ancora nel mirino dei media per lo scandalo legato alla privacy, pare avere intenzioni serie per quanto riguarda il mondo degli incontri online. Ecco che Facebook si mette a braccare Tinder promettendo un servizio dedicato a tutte quelle persone che appaiono single sulla piattaforma. L’idea è quella di dar vita a un servizio che punti a creare relazioni serie, non avventure da una notte, elemento che caratterizza il diffusissimo Tinder.

La nuova proposta di casa Zuckerberg promette di dar vita a una parte separata del social all’interno della quale sarà possibile creare un profilo ad hoc. La chat e il profilo saranno visibili solo a chi decide di aderire al servizio generando di fatto due differenti lati del mondo Facebook. L’idea pare un po’ azzardata, ma, considerando la mole di utenti e la diffusione del social, assieme a un velo di segretezza dedicato a questa nuova funzione, chi sa che Facebook non si riveli il nuovo reame degli incontri online.

L’idea non è totalmente nuova, Zuckerberg aveva già tentato qualcosa di simile con Discover People, una specie di agevolatore di amicizie presentato lo scorso anno; l’annuncio ha creato il panico all’interno di Match Group, azienda proprietaria di Tinder e di OkCupid, dopo l’annuncio infatti i titoli in borsa sono crollati clamorosamente.

Che Facebook possa davvero sostituirsi o comunque indebolire fortemente i leader del settore? Questo rimane tutto da vedere, di sicuro, dopo i recenti scandali le persone ci penseranno due volte prima di inserire i loro post piccanti all’interno di una piattaforma poco affidabile. E’ però la mole di utenti che vanta più di due miliardi di persone che si presta a soppiantare app come Tinder, di cui molti diffidano per motivi di vergogna e di nomea di applicazione dedicata al sesso occasionale.

 

 


Loading...
Share.

About Author