Foto e video Facebook su Google: come caricarle?

0

Molto presto Facebook, permetterà agli utenti di trasferire foto e video su altri servizi, nel particolare sul drive di Google.

La novità non scontata, dimostra alcuni accordi presi dalle due compagnie.

Per prima cosa Google avrà accesso alle informazioni che fino ad adesso avete “custodito” su Facebook, in secondo luogo avrete modo di mettere le vostre foto relativamente al sicuro all’interno del drive di Google scaricabile anche da PC.

La novità è al momento in fase di test.

L’obiettivo di Mark Zuckerberg è quello di ottimizzare il servizio nei prossimi mesi in modo da completarlo nel 2020.

La possibilità di caricare i propri dati direttamente sul drive di Google aiuterà gli utenti a non perdere le proprie foto Facebook e anche a tenere sotto controllo in modo più chiaro.

Proprio come avviene con il vostro telefono, attivando Google foto, diventerà possibile caricare in modo automatico le immagini sui server di Google.

Una novità interessante per chi tiene particolarmente ai propri contenuti audio-video e non vuole vederli eternamente intrappolati all’interno dei server di Facebook o scomodi da scaricare come spesso accade con le gallerie della piattaforma.

Come al solito rimangono i dubbi sulla privacy.

Le foto di Facebook però, sono già contenuti che cediamo alla piattaforma e che mettiamo praticamente a disposizione del mondo intero, di conseguenza, contenuti troppo sensibili non dovrebbero essere presenti.

Grazie a Google drive, sarà quindi possibile ottenere una banca dati chiara delle proprie foto e scaricarle di conseguenza su diversi device, PC e harddisk.

Il problema principale delle foto digitali è che vanno perdute nel tempo, tra vecchi smartphone, schede di memoria e account social.

Grazie all’accordo tra i due giganti del web le cose dovrebbero diventare più semplici e i nostri ricordi restare più saldi nel tempo.

Come al solito il consiglio è di stampare le foto a cui tenete di più e masterizzare i video.

Il cloud è sicuro, ma non si sa mai!

 

Loading...
Share.

About Author