Google Assistant è l’IA più intelligente

0
Advertisement

La società Loup Ventures ha sottoposto 800 richieste a Google Assistant, Siri (Apple) e Alexa (Amazon) nel tentativo di capire quale degli assistenti vocali sia il più intelligente del mercato.

Nonostante le IA siano in continua evoluzione, l’assistente vocale di Google si è rivelato quello più competente, staccando i due rivali.

Secondo i test, Siri ne ha capito il 99,8% delle domande, Alexa il 99,9% e Google Assistant il 100%.

Per quanto riguarda le risposte, Google ha risposto in modo corretto al 92,9% dei quesiti, sbaragliando i due rivali che si attestano al 79/80%.

La tipologia di domanda è stata piuttosto varia, dagli acquisti online alle domande sull’ambiente locale, negozi, attività ecc.

In poche parole, le tipiche domande che rivolgiamo a questo tipo di intelligenza artificiale, cercando magari una rapida soluzione a situazioni comuni.

Gli attuali risultati incoronano quindi Google Assistant come migliore IA di uso comune in circolazione.

E chi sa se, tutta questa perfezione non nasca anche dalle famose registrazioni ascoltate e confrontate con le trascrizioni realizzate da umani.

Proprio sul campo della comprensione infatti, le tre compagnie si stanno sfidando nel tentativo di realizzare un assistente vocale perfetto.

La tecnologia degli assistenti come Siri, Alexa e Google infatti, si è diffusa a sorpresa e sta diventando un trend estremamente redditizio.

Riuscire a creare l’IA più desiderabile e utile, diventa quindi una priorità per le tre aziende, in particolar modo per Amazon, che ha praticamente iniziato tutto questo trovandosi poi sbaragliata da Google.

Al momento quindi, le tecniche di machine learning utilizzate da Mountain View sembrano funzionare meglio di quelle delle rivali.

Quella delle IA è però una realtà in continua evoluzione, futuri test potrebbero smentire i risultati attuali e vedere il successo di altre realtà.

Nel frattempo Facebook trama nell’ombra il lancio del suo assistente dedicato che potrebbe sorprendere tutti, proprio per la natura dell’azienda.

Share.

About Author