Google fa saltare i suoi Google Home con un aggiornamento

0

Google Home, altoparlante corrispettivo di Alexa, creato da Google, è stato praticamente distrutto dalla stessa compagnia con un brillante aggiornamento che lo rende inutilizzabile a moltissimi utenti.

A quanto pare, Google sta perdendo pezzi, soprattutto per quanto riguarda testing e sicurezza, il risultato è una serie di device del tutto inutilizzabili dopo l’ultimo aggiornamento.

Una mossa davvero incredibile quella di Google che rende inutilizzabili prodotti acquistati dagli utenti con il suo ultimo aggiornamento.

L’entità del bug è enorme, i device si bloccano con tutti i led accesi senza più dare alcun segno di vita.

Alcuni utenti sono riusciti a far ripartire i loro dispositivi staccandoli dall’alimentazione e resettandoli ai valori di fabbrica.

Un errore senza precedenti che mostra un’azienda molto meno impeccabile e affidabile di quello che possiamo immaginare.

La stessa sorte di Google Home potrebbe infatti toccare al nostro prezioso Drive, alle nostre mail e ai nostri dati personali.

Google, da tempo sembra aver allentato la presa sulla qualità.

Dagli strafalcioni del Google Play Store, dimora di virus e adware di ogni genere, a errori di questo calibro che potrebbero aver “rotto” i dispositivi di moltissimi utenti.

Secondo la compagnia, il prossimo aggiornamento riporterà la situazione sotto controllo.

Resta da capire in che modo gli utenti con il device bloccato potranno aggiornarlo.

Un disservizio senza precedenti che mette numerosi dubbi anche su Stadia.

La piattaforma gaming di Google potrebbe infatti riservare sorprese come questa ai suoi utenti che pagheranno prezzi pieni per titoli dei quali non hanno nemmeno la copia digitale.

Tutto nelle mani della società e del suo Cloud e, a quanto pare dei suoi aggiornamenti che fanno saltare migliaia di device e li rendono completamente inutilizzabili.

Una cattiva notizia per il futuro del mondo tech dove il marketing sembra aver superato di gran lunga la qualità reale dei servizi.

Loading...
Share.

About Author