Google sta lavorando al suo personale Adblocker

0

Google starebbe lavorando al suo personale ad blocker per Chrome.

L’obiettivo ufficiale sarebbe quello di rimuovere le pubblicità che consumano moltissima CPU, rallentando PC e navigazione.

Il blocker di Google potrebbe dare battaglia al classico Ad Blocker, privilegiando naturalmente le pubblicità di Mountain View che, bisogna ammettere sono comunque meno invasive di tanti altri servizi di ad che invadono letteralmente la pagina dell’utente, portando spesso ad abbandonare interi siti, proprio per i fastidio degli ads eccessivi.

Il nuovo blocker è allo stesso tempo un rischio per quanto riguarda la competizione.

Con Google a decidere quali ads sono validi e quali non lo sono, magari con una estensione integrata a Chrome la situazione sarebbe abbastanza sbilanciata.

A quanto pare però, il nuovo sistema punterebbe principalmente a gestire quegli annunci problematici che abbiamo visto negli ultimi anni.

Video che partono in automatico, blocchi della pagina, banner enormi e fastidiosi, tutti elementi che danneggiano notevolmente l’esperienza utente nella navigazione.

Inoltre, ad di questo tipo creano veri e propri problemi consumando moltissima CPU e rallentando il PC, già stressato dalla pesantezza dello stesso Chrome.

I dettagli sono davvero risicati e non sappiamo quando il nuovo blocker uscirà e in che modo Google lo introdurrà sul suo browser.

Di sicuro però, la notizia che vede Google entrare nel sistema dei blocker scatenerà una serie di reazioni sul web, in particolare potrebbe decretare la fine per alcune aziende, conosciute per la creazione di pubblicità invasive.

Forse, Google potrebbe riuscire a regolamentare indirettamente il mondo degli ad, penalizzando e bloccando le pubblicità non a norma e costringendo così tutti coloro che vogliono essere presenti sul web, ad adattarsi alle nuove regole.

E’ ancora presto per parlare e al momento tutte quelle fatte sono solo supposizioni.

Siamo sicuri però che sentiremo parlare di questo particolare blocker molto presto.

Loading...
Share.

About Author