Google Stadia, la nuova console Google si mostra al GDC

0

Come funziona Stadia? Quanto cosa Google Stadia?

Si chiama Google Stadia la nuova console Google

La console che potrebbe segnare la fine delle macchine da gioco come le conosciamo prende il nome di Stadia, termine che richiama al concetto espresso da Google in conferenza: un device che ci offra la possibilità di interagire, comunicare e giocare in compagnia di altri utenti.

Nel corso della conferenza abbiamo visto il controller di stadia, così come una serie di anticipazioni sui giochi previsti che hanno lasciato seri indizi su vari prodotti tripla A.

Stadia, si  presentata ancora una volta con Assassin’s Creed Odissey, titolo sfruttato nella demo di Project Streaming.

Google Stadia ci permetterà di giocare all’istante grazie all’integrazione con Twitch e Youtube.

Dopo aver visto un trailer su Youtube avremo la possibilità con un semplice click di iniziare all’istante a giocare.

Stadia ci farà dimenticare i caricamenti e le attese.

Stadia non è una console, ma un servizio streaming potentissimo che ci permette di saltare da un device all’altro a tempo zero.

Sarà possibile giocare con qualsiasi controller e su ogni schermo.

Sotto il punto di vista hardware, Stadia propone un pad dedicato, perfetto per la fruizione dell’esperienza gaming di Google.

A dar forte alla conferenza è entrata poi in gioco la celebre ID Software, casa di Doom Eternal che dimostra quanto Google punti in alto e il livello degli accordi presi con le software house.

La nuova console Google è palesemente il futuro dei videogiochi, un servizio, una infrastruttura che va a sostituire gli elementi hardware regalando un gioco semplice e immediato, senza alcun limite.

Siamo di fronte a qualcosa di impensabile fino a poco tempo fa, l’ingresso di Google nel mondo dei videogiochi è destinato a lasciare il segno.

Stadia è pronta per giocare.

Gli equilibri cambiano a partire da adesso.


Loading...
Share.

About Author