Google vuole il suo metaverso

0

L’idea di metaverso potrebbe essere il nuovo trend dei colossi tech. Ecco che, dopo Facebook, anche Google punta a creare il suo metaverso, una realtà ibrida che unirà diverse piattaforme della compagnia assieme a elementi di realtà aumentata e VR.

Il colosso americano ha infatti ha annunciato l’integrazione dei Google Labs, con tutti i programmi legati alla realtà aumentata e virtuale.

Il grande progetto dei colossi tech, sembra davvero quello di iniziare a creare mondi virtuali, una sorta di embrione di Matrix che potrebbe diventare un prodotto vincente in un futuro non troppo prossimo.

Sono tante le compagnie che si stanno dedicando ai metaverse, e la parola sta diventando sempre più inflazionata in diverse realtà, anche in quella dei videogiochi.

Non è chiaro come si muoverà la ricerca di Google, quello che è certo è che i metaversi sembrano attirare sempre più investimenti e potrebbero diventare il grande business dei prossimi anni.

Il rischio bolla è altissimo, ma sembra che la tecnologia sia ormai matura per iniziare a integrare l’AR e la VR nella vita quotidiana.

Attualmente i metaversi esistenti sono delle sorte di second life, basati spesso su NFT e altri elementi della blockchain.

Resta da capire come si muoveranno i colossi tech. Di sicuro però la mossa di Facebook ha scatenato la moda del metaverse, termine che sentiremo sempre più spesso.

Ci aspettiamo a questo punto anche delle mosse da parte dei colossi del settore, da Sony a Rockstar Games, protagonisti della creazione di mondi ormai da decenni, che potrebbero dar vita ai loro metaversi.

L’idea rimane ancora un po’ astratta, ma sono davvero tante le realtà si stanno avvicinando a questo concetto.

In particolare il mondo cripto sembra aver adottato il metaverso, con un vero e proprio boom di progetti dedicati che potrebbero fare da apripista ai colossi del settore o collaborare.

Share.

About Author

Segugio Logo
Iscriviti alla newsletter!