HTC U11 Eyes in uscita il 15 Gennaio

0

L’HTC U11 EYEs verrà annunciato il prossimo 15 gennaio e a grandi linee sembrerebbe molto simile all’HTC U11 Plus presentato lo scorso Novembre.

Eccone le possibili caratteristiche tecniche:

  • Display da 6″ con risoluzione FHD+ (2160×1080) Super LCD3
  • SoC octa-core Qualcomm Snapdragon 652
  • 4GB di memoria RAM
  • 64GB di storage interno espandibili tramite micro SD
  • Batteria da 3930 mAh
  • Certificazione IP67
  • Sistema operativo Android Nougat 7.1
  • Funzionalità Edge Sense
  • Porta USB-C

Come vediamo, avrà nella parte anteriore un ampio display da 6″ con risoluzione FHD+ e tasti a schermo. In quella posteriore, invece, trova spazio un sensore per le impronte digitali posizionato poco sotto il singolo sensore della fotocamera principale.

Ma molte sono le perplessità riguardo questo nuovo smartphone HTC.

Prima tra tutte l’utilizzo del processore Snapdragon 652. Ormai esiste il 660 e tra poco anche il 670 che consumano di meno e sono migliori a livello di prestazioni e l’utilizzo di un processore così “obsoleto” non è ben visto dal pubblico.

Poi l’uscita con Nougat 7.1.1 invece che con Oreo che ormai nei nuovi smartphone dovrebbe essere quasi d’obbligo.

Inoltre, pur non conoscendo ancora il prezzo ufficiale, si pensa sia abbastanza elevato e considerate le caratteristiche tecniche non è di certo la scelta migliore visto che allo stesso prezzo (anche meno) è possibile acquistare uno smartphone molto più nuovo e aggiornato a livello di sistema operativo e hardware.

Sarà disponibile probabilmente in tre colori: black, silver e red. Il lancio è previsto per il 15 Gennaio, giorno in cui avremo la conferma delle specifiche tecniche qui riportare e del prezzo di vendita al pubblico.

Ci auguriamo che l’HTC, nonostante la scelta di usare uno Snapdragon 652 e Nougat 7.1.1, riesca comunque ad attirare molti nuovi clienti e ad accaparrarsi una buona fetta di mercato contro i giganti competitors che dominano i mercati degli smartphone altamente tecnologici.

Solo il tempo potrà dare questa conferma.


Loading...
Share.

About Author