Il 34% degli utenti di Facebook si annoia

Il social network di Mark Zuckerberg deve ora vedersela con un sondaggio che ha alimentato molte critiche.

Il sondaggio è stato realizzato da 1000 utenti americani e vengono messi in evidenza i problemi e le preoccupazioni in merito all’utilizzo del social network.

Il 34% degli intervistati afferma di dedicare meno tempo sul sito rispetto a 6 mesi fa. Il 21% dichiara di non avere un account Facebook e solo il 20% dichiara di trascorrere più tempo sul social network rispetto a 6 mesi fa.

Sempre secondo l’indagine, una delle principali ragioni di questa disaffezione è la noia, la mancanza di utilità del social network nella vita degli utenti di tutti i giorni, ma anche il problema del rispetto della privacy. E’ importante dire che molti utenti hanno definitivamente abbandonato l’utilizzo del social network per motivi di privacy, la quale molto spesso e volentieri non viene rispettata.

A peggiorare le cose, l’80% degli utenti afferma di essere indifferente alle pubblicità di Facebook. Questi dati, dunque, confermano che le campagne di Marketing su Facebook non sono così efficaci al pubblico.

Tutti questi dati fanno capire inoltre che nella maggior parte dei casi gli utenti iscritti al social network ne fanno uso come conseguenza alla noia ma anche come conseguenza ad una dipendenza che nessuno di noi percepisce, poiché è quasi per tutti una azione involontaria che non ci fa rendere conto di quanto possa essere relativamente grave la situazione.

Fonte


2 anni ago byin Curiosità , Facebook , Generale e Varie , Social Network , Web e InternetYou can follow any responses to this entry through the | RSS feed. You can leave a response, or trackback from your own site.