Il bug che permette di spiare le chat di Whatsapp

0

Un nuovo bug permette di vedere le chat di Whatsapp di chiunque.

Una notizia che fa tramare chi tiene alla sua privacy e che mostra l’ennesima falla di un sistema che viene proposto come perfetto, ma che non lo è.

Attraverso la crittografia end-to-end e la funzione d’accesso via Touch e Face ID, gli sviluppatori avrebbe garantito la sicurezza degli utenti.

A quanto pare però le cose non stanno così.

Il bug in questione infatti è legato a WhatsApp Web. 

Sembra proprio che la piattaforma, nella sua versione web, permetta addirittura di spiare in tempo reale le conversazioni dei propri amici

La debolezza necessita il contatto fisico col device; se abbiamo un telefono, possiamo infatti sincronizzarlo con il nostro PC e iniziare a vedere tutte le chat.

La cosa folle è che Whatsapp non disponga di metodi di verifica e di protezione come una password da inserire in caso di sincronizzazione.

In questo modo, le persone che conosciamo, possono potenzialmente spiare tutte le nostre conversazioni e prendere il controllo del nostro Whatsapp.

La versione desktop di Whatsapp è quindi compromessa e pericolosa per la privacy delle persone.

Una leggerezza impensabile quella riservata alla chat che trasforma il nostro telefono in una miniera di informazioni prive di protezione.

Resta da vedere se la società agirà in questo senso e metterà a disposizione password e metodi di verifica.

Di sicuro però, ancora una volta la compagnia di Facebook ha trattato con leggerezza i nostri dati e la nostra sicurezza.

Whatsapp non è sicuro come pensiamo e, anche per quanto riguarda la cifratura e la protezione dei server, il consiglio è quello di non fidarsi mai troppo.

Del resto stiamo parlando della stessa azienda che ha venduto i nostri dati a Cambridge Analytica senza alcun permesso portando a uno scandalo costato già molo caro al social blu.

Loading...
Share.

About Author