Instagram lancia la sua sfida a Snapchat

0

Instagram è una delle app social di punta del panorama mondiale.

Una app capace di conquistare praticamente tutti con la sua immediatezza e i suoi hashtag che fondono in modo intelligente Twitter con Facebook dando vita a una pacchetto fresco e interessante animato principalmente dagli influencer ma capace di conquistare anche il pubblico classico.

L’acquisto di Instagram da parte del ruppo Facebook era nato in funziona anti Snapchat.

Proprio da Snapchat Instagram ha copiato le famose stories rendendole sue.

Ed ecco che la battaglia prosegue, mentre IG continua a puntare su funzionalità sempre nuove, introducendo questa volta Threads.

Threads sarà una costola di Instagram che permetterà di inviare messaggi, dialogare e condividere contenuti con gli amici più stretti.

Una sorta di Whatsapp che denota l’obiettivo di Facebook di monopolizzare le conversazioni creando diverse app con l’obiettivo di raccogliere il maggior numero di utenti possibili.

Threads sarà pesantemente social, condividerà la nostra posizione e sembra pianificato in modo oculato per colpire il target dei teenagers americani, quelli che ancora preferiscono Snapchat alle proposte di Zuckerberg.

Un progetto ambizioso quello di Zuckerberg che si pone come obiettivo quello di abbassare ulteriormente l’età dei suoi utenti puntando forse a teenagers che non si fanno troppi problemi di privacy e altri elementi.

Una scommessa difficile quella della società, che perde in questo modo un’identità chiara e sembra volere un po’ strafare.

Uscire da terreno battuto può portare a grandi successi ma anche ad enormi tracolli.

Staremo a vedere poi, in che modo Facebook riuscirà a far convinvere la sua infinità di servizi, tra messaggistica di Facebook con Messenger, Whatsapp, messaggi privati di Instagram e adesso Threads.

Di sicuro il mondo social è in continua evoluzione, cosa che dovrebbe far preoccupare chi di social vive e potrebbe vedere le sue community spazzate via in un istante da un nuovo trend.

Loading...
Share.

About Author