Ios 13.5 cambia il riconoscimento facciale per la mascherina

0

Il riconoscimento facciale per sbloccare lo smartphone si è ritrovato ad affrontare una situazione inaspettata, quella degli utenti con la mascherina.

E’ capitato a molti di non essere riconosciuti dal proprio device mentre indossavano la mascherina, tanto da spingere Apple ad aggiornare il suo sistema operativo per migliorare la situazione.

La nuova beta di iOS 13.5 rende più facile il riconoscimento facciale dei propri iPhone.

Indossando la mascherina infatti, verrà praticamente bypassato Face ID, a favore del classico codice.

In realtà quindi, niente riconoscimento speciale, dato che la mascherina mette in profonda crisi una delle tecnologie sulle quali il mercato spingeva di più.

Ma un ritorno alle origini, con il nostro codice personale e le gesture, per utilizzare rapidamente lo smartphone anche quando siamo all’esterno, dove indossare la mascherina è obbligatorio, e togliersela per usare il telefono sarebbe molto grave.

La novità dovrebbe essere già disponibile all’interno della beta di IOS 13.5, e probabilmente verrà presto implementata in modo definitivo.

Mascherine protettive, guanti sono tutti elementi di cui il mondo tech dovrà tenere conto per le prossime tecnologie.

Il riconoscimento facciale, nell’era delle mascherine, potrebbe infatti diventare una tecnologia obsoleta.

Saranno in tanti a continuare ad utilizzare le mascherine, anche una volta risolta la crisi del coronavirus.

Un’altra pandemia infatti non è da escludere, e nei prossimi anni di virus come questo potrebbero essercene altri.

Le mascherine sono quindi destinate a diventare una sorta di capo di abbigliamento, e tutti gli investimenti fatti dai colossi del mondo tech per sviluppare un riconoscimento faccia efficace, potrebbero andare a monte.

Fa sorridere, soprattutto se pensiamo alle tante operazioni, a volte anche abbastanza dubbie, con le quali diverse app hanno cercato di creare banche dati con i nostri volti.

Enormi investimenti per progetti destinati al fallimento.

Lo sblocco degli smartphone torna quindi alle origini, in modo meno invasivo e altrettanto sicuro.

Share.

About Author

Segugio Logo
Iscriviti alla newsletter!