Jack Dorsey lascia la guida di Twitter

0

Jack Dorsey si dimette, lasciando la sua posizione di storico CEO di Twitter. Il miliardario americano, tra gli uomini più ricchi e potenti al mondo, abbandona il social divenuto strumento istituzionale passando il testimone a Parag Agrawal.

La notizia arriva da Twitter dove Dorsey ha spiegato la chiusura del suo mandato come direttore della piattaforma.

“Ho deciso di lasciare perché ritengo che la società sia pronta ad andare avanti. La mia fiducia in Parag è profonda, è il suo momento per guidare”.

Dorsey chiude così un percorso che l’ha portato a diventare un personaggio estremamente influente, e di unirsi ai colossi tech tra le potenze del mondo dei media.

Dopo la notizia, che ha portato a un congelamento degli asset in borsa, le azioni della compagnia sono salite.

Sembra quindi che gli investitori abbiano fiducia nella nuova guida di Twitter.

Staremo a vedere come sarà gestita la piattaforma in un periodo di forti cambiamenti come questo, con l’arrivo dei metaversi e la sempre più difficile situazione della privacy.

Nata come piattaforma libera Twitter ha sofferto di diversi problemi, dall’illegalità alle controversie sulla censura.

Come tutti i progetti tech, a partire da Google, anche Twitter non è senza macchia. La nuova guida potrebbe anche mettere fine al troppo potere di Dorsey sulla piattaforma.

Resta da capire se il cambiamento sarà reale o se il nuovo CEO non è altro che un modo per proseguire la direzione di Dorsey con un altro nome.

Se l’addio fosse effettivo, siamo curiosi di vedere in quale progetto si imbarcherà uno dei guru del web moderno, che ha contribuito alla nascita dei nuovi social con tutti i problemi che questo ha portato.

Se oggi viviamo in una società sempre più polarizzata e difficile, dove lo scontro di opinioni è continuo e la discussione azzerata, la colpa è anche di Twitter, come degli altri social che hanno contribuito a disgregare il tessuto sociale anno dopo anno, creando anche complessi e problematiche nei più giovani.

Share.

About Author

Segugio Logo
Iscriviti alla newsletter!