L’ascesa dei nuovi social, da Parler a Rumble

0

Il mondo dei social sta vivendo una grande rivoluzione; per la prima volta infatti una serie di app alternative rispetto a Facebook e Twitter stanno crescendo di popolarità negli Stati Uniti.

Si tratta di app che potrebbero ottenere grande successo anche qua da noi, considerate più libere rispetto ai social ormai noti, sempre nel rispetto delle regole basilari di questo tipo di piattaforma.

Prima tra tutte troviamo Parler che sta ottenendo un grande successo mediatico in USA.

Seguono Rumble e MeWe che vedono download in crescita, tanto da far pensare a un possibile crollo di Facebook e Twitter.

Le due piattaforme manteranno di sicuro il predominio mondiale, ma potrebbero perdere milioni di utenti, almeno in USA.

La diffusione negli Stati Uniti, potrebbe poi dare inizio a un successo mondiale per le nuove piattaforme, tanto da dare, finalmente dei rivali ai social che hanno dettato buono e cattivo tempo fino ad oggi, essendo di fatto i pionieri del settore.

Parler è stata fondata nel 2018 e negli ultimi giorni in Usa è stata una delle applicazioni più scaricate.

Si parla di 10 milioni di download, una cifra davvero importante per una app, ad oggi, praticamente sconosciuta.

Cresce anche Rumble, una sorta di Youtube che prevede una crescita dai 75 ai 90 milioni di utenti.

Cresce anche MeWe “l’anti-Facebook”, senza pubblicità che potrebbe, col tempo usurpare la posizione del social di Zuckerberg.

Possiamo dire che ci troviamo di fronte al primo grande cambiamento nell’universo social che potrebbe avere un impatto importante sull’intero sistema.

I risvolti sono davvero tanti; se gli utenti abbandoneranno a milioni Twitter e Facebook, passando per Youtube, anche il valore delle piattaforme e il denaro che si può guadagnare da influencer potrebbe cambiare del tutto, dando vita a un nuovo mercato.

Non ci resta che attendere e vedere se le nuove app arriveranno anche da noi.

Share.

About Author

Segugio Logo
Iscriviti alla newsletter!