L’iPhone 5 scomparso: la polizia ha aiutato Apple nella ricerca

Che la storia abbia del ridicolo, soprattutto per Apple non è in discusione. Stiamo parlando dei rumors che da diversi giorni si accavallano su siti web e tv, a proposito del presunto prototipo dell’iPhone 5 scomparso. Lo smarrimento, stando a quanto si conosce della vicenda sarebbe avvenuto in un locale di San Francisco chiamato Cava 22.iphone 5

La vicenda stava ormai cadendo nel baratro, quando invece nelle ultime ore ne è stata confermata la veridicità. A quanto pare il portavoce della polizia di San Francisco, ha comunicato alla stampa che il dipartimento si è occupato del caso andando in aiuto ad Apple.
L’unica ricerca effettuata da Apple insieme alla polizia è stata quella avvenuta in casa di Sergio Calderón un ragazzo di 22 anni, il quale ha dichiarato di aver ricevuto la visita di 6 persone a luglio nelle quali aveva riconosciuto 6 poliziotti, e delle quali solo 2 entrarono nella sua abitazione a condurre le ricerche dell’iPhone disperso.

La versione diffusa dalla polizia di San Francisco testimonia che le persone intervenute sono state 6, delle quali solo 4 poliziotti ed i restanti dipendenti Apple, e che quindi i poliziotti sarebbero rimasti al di fuori dell’abitazione.

Ora comunque sia andata la vicenda, pare ormai ridicolo che Apple per il secondo anno consecutivo abbia perso un proprio prototipo dell’iPhone, quindi sorge il dubbio sul fatto che tutto non sia una mossa di marketing, ma in seguito alla testimonianza della polizia sembrerebbe una vicenda troppo grossa per essere soltanto semplice pubblicità.

Via | sfweekly


3 anni ago byin Apple , iPhone , NewsYou can follow any responses to this entry through the | RSS feed. You can leave a response, or trackback from your own site.