Miliardi di euro di tasse non pagate per i colossi del web

0

Tra il 2015 e 2019 i colossi del web hanno ottenuto un fatturato impressionante, in crescita in questo periodo di pandemia che ha visto una forte digitalizzazione del mercato.

Il fatturato dei primi 25 colossi del mondo tech ha toccato quota 1.014 miliardi.

Le aziende principali sono Amazon, Alphabet (Google) e Microsoft, che detengono la metà dei ricavi di queste aziende.

Si parla di ricavi impressionanti che danno una potenza senza precedenti a queste aziende sempre più vicine alle megacorporazioni conosciute dalla fantascienza.

Proprio in questo ambito, sembra che i colossi tech abbiano ottenuto gli introiti descritti, anche evitando di pagare le tasse.

E’ infatti enorme il quantitativo di tributi non pagati dal parte dei protagonisti del mondo tech.

Tra partecipate e succursali, queste aziende mostrano infatti tasse importanti pagate; un esempio sono i 70 milioni di Amazon pagati in Italia.

Ancora più grande è però il non tassato che permette alle aziende di mantenere la loro posizione dominante anche evitando di pagare tasse.

Sono infatti stati calcolati per 46 miliardi le tasse non pagate da queste aziende miliardarie che si avvicinano a un fatturato totale di mille miliardi.

Cifre impressionanti che sembrano lasciare poco spazio alle attività indipendenti.

La situazione attuale, sembra inoltre un trampolino di lancio per il mondo tech, con i servizi online sempre più diffusi e una digitalizzazione generale che, tra smartworking e servizi di streaming sembra spingere sempre di più verso un sistema dove Amazon e le altre faranno da padrone.

Resta da capire se, presto o tardi, queste tasse saranno pagare dai colossi del mondo tech e software, o se la situazione è destinata a rimanere la stessa.

Una iniezione di quasi 50 miliardi di euro, sarebbe infatti positiva per la situazione economica mondiale.

Nel frattempo Google, Amazon e gli altri continuano a essere le aziende simbolo del mondo tech, senza rivali degni di nota.

Share.

About Author

Segugio Logo
Iscriviti alla newsletter!