Momo l’incubo di Whatsapp torna su GTA V

0

Momo ha scatenato il terrore dando vita a creepy pasta di ogni genere nel mondo del servizio di messaggistica WhatsApp. Momo era un utente dalla foto mostruosa che contattava attraverso uno strano numero costringendoci a una catena di S. Antonio a tema horror se non si voleva finire perseguitati dalla creatura.

Ed ecco che Momo sbarca adesso anche su GTA V, qualcuno infatti è riuscito ad inserire il terrificante mostriciattolo all’interno del gioco che vede milioni di utenti connessi ogni giorno. L’incubo sembra quindi tornare attraverso un personaggio che, al pari di Slender Man, pare ormai entrato nell’universo più oscuro del web e intenzionato a non andarsene per un pezzo.

Sono molte le mod trovate all’interno di Grand Theft Auto 5, le mod in questione permettono di utilizzare la creatura o di trovarla a spasso per le città del gioco nella sua edizione PC.

Ed ecco che Momo si manifesta così anche nella realtà videoludica, andando ad infettare ancora di più il mondo informatico con la sua presenza.

La preoccupazione maggiore è il fatto che il mostro è stato utilizzato nel passato in episodi di manipolazione, simili a quelli della terribile ondata Blue Whale. L’arrivo di Momo in Gta V, potrebbe così dare vita a situazioni di emulazione, o semplicemente incuriosire ignari utenti e portarli a scoprire il terrore che ha scosso Whatsapp solo qualche settimana fa.

La realtà del web è in grado di partorire personaggi e pericolose tendenze a una velocità impressionante. L’affermarsi di Momo all’interno dell’immaginario della rete, è una dimostrazione perfetta di quanto questo strumento sia in grado di veicolare i più svariati messaggi, dai più positivi, agli scherzi, passando per tendenze davvero inquietanti.

Chi sa se Momo riuscirà a penetrare all’interno di qualche altro videogioco, siamo convinti che questa apparizione su GTA V, sia solamente l’inizio del nuovo terrore del web.


Loading...
Share.

About Author