Netflix fuori dagli Oscar?

0

Hollywood vorrebbe tenere Netflix fuori dagli Oscar.

Ecco però che Variety ottiene una lettera direttamente dai magistrati USA: “Fatelo e l’Antitrust potrebbe essere costretta ad intervenire”.

A quanto pare Netflix, come avviene qua da noi, non ha vita facile e viene visto come una minaccia al Cinema e al sistema tradizionale di produzione di film.

Lo stesso Spielberg l’ha definito un produttore di “prodotti per la TV“.

“Se stanno al cinema giusto una settimana per soddisfare i requisiti formali del regolamento, non credo che abbiano il diritto di essere nominati per un Academy Award“, aveva detto in precedenza il noto regista.

Entra però in campo il Dipartimento della Giustizia USA che riporta tutti all’ordine parlando di concorrenza sleale e minacciando un’azione in caso di esclusione di Netflix.

Nel caso in cui l’Academy imponga certi requisiti per gli Oscar che elimino la concorrenza senza adeguate giustificazioni, una simile condotta potrebbe attrarre l’interesse dell’Antitrust“.

Parole forti quelle che si leggono nella lettera e che probabilmente costringeranno il comitato degli Oscar ad accettare la presenza di Netflix.

Alla fine i film sono film ed escluderli da una competizione non è mai giusto.

Proprio in risposta alla lettera sono arrivate della rassicurazioni da parte dell’Academy.

Il mondo degli Oscar si trova così nel mirino della rivoluzione digitale, un dura lotta quella tra l’universo streaming e il Cinema che stenta a trovare un territorio comune.

Quello che è certo è che uno non deve escludere l’altro e che l’opera artistica deve prevalere su tutto, in particolar modo sul metodo di distribuzione che viene scelto, magari per questioni economiche e per visibilità.

Netflix dal canto suo ha dato spazio a molte operazioni coraggiose, oltre che a pellicole di un certo livello che si elevano ben al di sopra delle serie di puro intrattenimento che di solito il canale streaming propone.


Loading...
Share.

About Author