Netflix inizia il monitoraggio fisico degli utenti

0

Netflix sta testanto l’attività fisica di alcuni utenti nel corso della riproduzione video.

La strana novità sembra legata a un obiettivo di miglioramento delle modalità di visione.

La notizia si è diffusa dopo che un esperto di sicurezza, si è visto richiedere l’autorizzazione ad utilizzare la videocamera da parte di Netflix.

Una richiesta assolutamente anomala, dal momento che dovremmo essere noi a guardare i programmi e non viceversa.

L’utente, ha contattato la compagnia in cerca di spiegazioni; la risposta è statala seguente:

“Stiamo continuamente testando modi per offrire ai nostri membri un’esperienza migliore”.

“Ciò ha fatto parte di un test per vedere come possiamo migliorare la qualità della riproduzione video quando un utente è in movimento. Nel test sono stati inclusi solo alcuni account e al momento non abbiamo in programma di implementarlo.”

Netflix non punterebbe quindi a continuare a spiare gli utenti mentre guardano i loro programmi preferiti, di sicuro però la notizia ha fatto rabbrividire moltissime persone che hanno magari dato l’autorizzazione senza pensarci troppo e adesso temono di essere stati spiati mentre guardavano le loro serie tv.

Uno scenario un po’ inquietante quello che è stato rivelato dalla notizia.

Per fortuna però Netflix non avrebbe in progetto di attivare una funzionalità del genere al di fuori di un test per pochissimi utenti, o almeno è quanto dichiara.

Forse è arrivato il momento di mettere del nastro adesivo sulle telecamere di smarphone e Pc quanto non li utilizziamo, una pratica diffusa tra i fanatici della sicurezza.

Ancora una volta i colossi del web si muovono in una direzione degna della peggiore delle Creepy Pasta.

E voi, vi è capitato di vedere la richiesta all’utilizzo della fotocamera da parte di Netflix?

La notizia ha già fatto il giro del web, e sono in molti gli utenti che temono di vedersi spiati da personale umano di Netflix.

Loading...
Share.

About Author