Never Slow Mode di Google Chrome

0

Chrome è il browser più comodo e diffuso, ha però degli enormi difetti che stanno iniziando a stufare gli utenti.

Per prima cosa Google Chrome è un divoratore di informazioni, spinge l’utente a loggare addirittura nel browser stesso, catturando informazioni almeno che non le disattiviamo.

In pochi per esempio sanno che c’è una cronologia online che contiene tutte le loro ricerche Google, e tanti altri particolari che si attivano in automatico.

Per fare questo, la compagnia più potente del web, consuma moltissima cpu, Ram e rallenta pc e navigazione in modo incredibile.

Ecco perché Google potrebbe presto lanciare una nuova modalità, la Never Slow Mode, che riduce tutto all’osso per garantire prestazioni migliori.

La funzione non rinuncia a tracciare le nostre attività, sacrifica invece determinati elementi e script accusati di rallentare la nostra navigazione.

La Never Slow Mode è soltanto una idea, in verità per ovviare al tutto vi basta utilizzare Mozilla e dire addio al browser più invasivo del mercato.

Se siete però amanti di google Chrome, il fatto che la compagnia riconosca i suoi difetti potrebbe farvi felici.

Una modalità più rapida e meno esosa nelle richieste hardware è più che dovuta, dal momento che Chrome è diventato una vera barzelletta del web per le sue richieste e il consumo di potenza di calcolo dei device.

Ancora non è chiaro come verrà implementata la nuova idea, in particolar modo a cosa, nello specifico si dovrà rinunciare per avere una versione lite della navigazione.

La speranza è di vedere l’idea divenire realtà il più presto possibile.

Chrome è molto comodo e utile, in particolar modo per gestione password e altri elementi, la sua lentezza e il continuo tracking delle nostre azioni stanno però iniziando a stufare.

Non è davvero possibile necessitare un pc con molta ram e cpu per usare un semplice browser web…

Loading...
Share.

About Author