Samsung lancia Neon, l’essere umano artificiale

0

Samsung lancia Neon, il suo “essere umano artificiale” basato su un sistema di intelligenza artificiale.

Una tecnologia avveniristica che fa subito pensare a Blade Runner e altre visioni fantascientifiche che sembrano sempre più vicine alla realtà.

Neon è nello specifico un avatar, descritto come essere umano artificiale, in grado di “conversare e simpatizzare” come una persona reale.

La particolarità è che non si tratta di un robot o di un assistente virtuale, ma di una figura digitale studiata per apparire sui nostri schermi e di effettuare determinate mansioni.

Viene descritto come un personaggio digitale “che impara, si evolve e costruisce ricordi dalle interazioni”, spiega Pranav Mistry, direttore generale del laboratorio Star Labs di Samsung.

Neon sarà in grado di dare risposte in pochi secondi, e diventerà un elemento importante anche a livello aziendale proprio come è accaduto con il robot Pepper di Softbank nel 2015.

Star Labs ha spiegato di non volere sostituire gli esseri umani nel lavoro ma di creare un nuovo sistema di interazione basato su esseri digitali.

Vogliamo “piuttosto migliorare le interazioni del servizio clienti, far sentire i clienti come se avessero un amico”.

Neon sembra un progetto incredibilmente ambizioso, oltre ad essere la prima IA con un corpo a una personalità propria.

Resta da vedere quali saranno le implicazioni di questo prodotto e in che modo si interfaccerà con gli utenti.

Di sicuro la presentazione è stata impressionante e sembra dare inizio a quel futuro che per anni abbiamo immaginato e potrebbe diventare realtà e venire addirittura superato nel corso dei prossimi anni, o dei prossimi mesi.

Neon potrebbe diventare uno standard per molte realtà e un compagno di vita per molti di noi.

Staremo a vedere quale sarà la reazione del pubblico a questa nuova tecnologica a dir poco avveniristica.

Neon è già realtà, inizia così una nuova era degli umani digitali.

Loading...
Share.

About Author