Sensible Soccer: il ritorno sul web

0

Ci sono giochi che rimangono ormai dei ricordi lontani legati ai fantastici anni ’90. Anche se un po’ fuori moda, i videogame di quegli anni sono assolutamente irripetibili e insostituibili.  Fortunatamente per chi vuole provare ancora quell’ebbrezza dovuta a una semplice partita alla playstation o al pc, esistono sul web dei siti che permettono di farlo. Un esempio è il gioco Sensible Soccer, il conosciutissimo gioco dell’Amiga.

Su internet, infatti, c’è una community italiana che vi aiuterà ad evocare quei dolci ricordi di tutti gli appassionati che passavo intere giornate davanti a questo gioco. La community si può raggiungere tramite il sito www.swosit.com

Ci sono, però, delle differenze rispetto al gioco originale che lo rendono migliore! Infatti, mentre prima giocando a Sensible world of Soccer, l’antenato di attuali giochi come Pes, Fifa e Football Manager, era solo possibile sfidare un avatar creato dal computer o un amico (che doveva essere lì accanto a te), adesso in questo gioco online si può tranquillamente giocare con chiunque anche se non si trovano al tuo fianco.

Il che rende tutto molto più emozionante perché, non solo si gioca comodamente seduti davanti la propria scrivania, ma sembra proprio di giocare un vero campionato sfidando reali avversari che possano condividere questa passione!

Attualmente ci sono più di 100 utenti al campionato (quasi tutti italiani) che fanno parte categorie suddivise dalla serie A alla serie D (come un vero e proprio campionato di calcio). La cosa più bella è che vengono uniti, anche se virtualmente, il fair play con gli avversari e i ricordi legati a quel piccolo cumulo di quadratini che intratteneva per giornate intere.

Ai tempi, l’uscita di Sensible fu davvero una rivoluzione e vale lo stesso per la creazione di questa community sensazionale e del tutto gratuita. Si organizzano continuamente delle partite tra giocatori sempre diversi, per questo motivo che questa versione online è più preferita e stimolante rispetto alla precedente che poteva diventare molto monotona.


Loading...
Share.

About Author