Stadia funziona perfettamente su smartphone root

0

Google Stadia sembra funzionare su quasi tutti i sistemi Android con root.

A quanto pare, la console cloud di Google, funziona alla perfezione anche al di fuori dell’ecosistema Pixel.

Una mossa che potrebbe essere voluta, per permettere a Stadia di diffondersi a macchia d’olio, specialmente nei paesi dove le console hanno un prezzo probitivo e dove gli utenti potrebbero optare per il cloud, in modo tale da giocare, senza investire cifre impensabili in una console.

I ragazzi di XDA-Developers hanno effettuato una serie di test su device Android con root e, a quanto pare, buona parte di questi permettevano di utilizzare senza problemi Stadia.

La procedura, a quanto pare è molto semplice.

Il root infatti comunica alla app di essere attivo su un Pixel 4.

In questo modo Stadia si sblocca.

La diffusione su tutti i sistemi di Stadia, potrebbe aiutare il fallimentare progetto di Google che, per il momento, sembra vivere grossi problemi con una reazione di pubblico davvero di basso livello.

Stadia è infatti uscita in sordina e, quel poco che se ne è parlato, è stato per elencarne difetti e mancanze di un progetto davvero poco sentito.

Stadia potrebbe essere un grande flop per Google, che si troverebbe comunque costretta a rimborsare gli utenti, o comunque a tenere aperti i server per un lungo periodo, almeno che voglia salvare l’immagine e la credibilità del brand.

Niente vieta comunque, che, con il passare del tempo, Stadia possa avere successo.

La console cloud infatti, al momento non vanta esclusive o titoli next gen che valgano la pena di essere giocati.

Con l’arrivo delle nuove console e dei nuovi multipiattaforma, Google Stadia potrebbe diventare un modo per risparmiare fino a 500 euro di console e giocare comunque ai titoli che ci interessano.

Stadia, può crescere nel tempo, rimane il dubbio che il lancio attuale sia stato un grosso errore da parte di Google.

Loading...
Share.

About Author