Un fotolibro: come creare un prodotto originale

0

Tra le novità di maggior successo degli ultimi anni possiamo annoverare i fotolibri. Si tratta di veri e propri volumi, disponibili anche con rilegatura rigida, come i libri dei professionisti. Ciò che cambia è il contenuto, visto che è possibile crearli utilizzando le proprie fotografie. Ecco quindi che il libro di fotografie si trasforma in un originale album di immagini, da preparare per qualsiasi occasione. Un fotolibro è perfetto per dare vita ad un souvenir delle vacanze speciali appena trascorse al mare o sulla neve, o anche come ricordo di un evento speciale, dal battesimo del primo figlio fino alla sua laurea.

Nessun ostacolo alla creatività, a parte il fatto di possederla. Purtroppo infatti la totale liberta che un fotolibro ci offre, come avviene ad esempio con un fotolibro Cewe, porta i poco esperti a produrre volumetti insignificanti, che non si desidera neppure terminare, figuriamoci sfogliarli più volte. Ecco allora che diviene di fondamentale importanza sapere come dare al proprio fotolibro un tocco di originalità.

Un video tutorial:
Il modo migliore per fare in modo che il nostro fotolibro abbia una buona dose di fantasia e originalità consiste nel seguire i video tutorial disponibili online, come ad esempio questo:

Si tratta semplicemente di saper sfruttare al meglio il software disponibile per la creazione di un fotolibro, diverso a seconda del sito cui ci si rivolge per il servizio.
Meglio il fai da te?
 La risposta a questa domanda è decisamente no. Se oggi sono molti coloro che sfruttano la stampante di casa per fare più copie delle proprie immagini, scattate in qualsiasi tipo di situazione, quando si parla di fotolibri è sempre opportuno rivolgersi ai professionisti del settore. Del resto non stiamo parlando di cifre elevate e per avere tra le mani il volume rilegato bastano pochi giorni di attesa. Preparare un fotolibro a casa invece necessiterebbe di avere a disposizione non solo materiali costosi, ma anche macchinari il cui acquisto non ha senso se non li si sfrutta in modo intensivo.
Le fasi della creazione del fotolibro
:
Per preparare un fotolibro accattivante conviene fare attenzione alle varie fasi della sua preparazione. Come primo passo è bene circoscrivere l’argomento, ad esempio una gita con gli amici o un evento speciale con tutta la famiglia (poniamo il pranzo di Natale). Fatto questo è bene anche decidere subito la finalità per cui si prepara il fotolibro e, di conseguenza, formato, dimensioni, numero delle pagine, tipologia della copertina da utilizzare.

Così sapremo anche quale sarà la misura massima delle foto e quante ce ne serviranno. Decisi tutti questi elementi viene il momento di selezionare con cura le immagini ad utilizzare, seguendo il tema prescelto. Non è necessario che il tema sia molto ristretto, volendo si può creare un fotolibro da utilizzare come calendario con le foto dei propri animali a 4 zampe, oppure un volume che riassuma le vacanze degli ultimi 10 anni. Un consiglio: evitare le foto poco significative o quelle che non sono totalmente in tema con l’argomento prescelto.


Loading...
Share.

About Author