Come utilizzare Google Maps anche senza connessione

0

Ormai Google Maps è diventato uno strumento indispensabile nelle nostre vite. Non possiamo più farne a meno ed è diventato un compagno di viaggio fisso in tutti i nostri spostamenti, dai più brevi ai più lunghi e impegnativi.

Di certo il primo fattore da considerare è la comodità: abbiamo a portata di mano le indicazioni stradali di ogni parte d’Italia o d’Europa (dipende da come è impostata la nostra app) che hanno sostituito le vecchie cartine stradali di carta, difficili da interpretare e ingombranti da aprire.

Ma proprio perché è ormai uno strumento di cui non si può più fare a meno è utile sapere come utilizzarlo anche se non abbiamo una connessione dati attiva per mancanza di giga o perché in quella precisa zona il segnale scarseggia.

L’unico problema dell’usare Google Maps offline sta nel fatto che non verranno evidenziati i punti di interesse e gli aggiornamenti sul traffico.

Per utilizzare Google Maps offline dovete:

  • avere l’applicazione installata sullo smartphone
  • aprite ora l’applicazione
  • attivate la localizzazione se richiesto
  • aprite il menù laterale e andate alla voce “mappe offline”
  • Selezionate “seleziona la tua mappa”. Così facendo Google Maps vi darà la possibilità di selezionare un riquadro della cartina da scaricare. L’immagine scaricabile è di 50 km x 50 km.
  • Ora clicca su “scarica”. Se hai bisogno di più di 50 km di mappe, potrete scaricare quanti riquadri avrete bisogno. Ma attenzione, perché le mappe scadono. Restano salvate sullo smartphone solo per i 30 giorni successivi allo scaricamento.

Ora potrete viaggiare in tutta tranquillità anche in posti dove la connessione dati è debole o se avete timore che vi finiscono i giga proprio quando ne avete più bisogno.

Insomma la tecnologia ci migliora la vita giorno dopo giorno e viene incontro a tutte le nostre esigenze di qualsiasi natura esse siano. Sfruttiamola al meglio e non lasciamo nessuna opzione inesplorata!


Loading...
Share.

About Author