Whatsapp dichiara guerra allo spam e questa volta fa sul serio

0
Whatsapp così come i principali social network in circolazione, stanno combattendo una dura battaglia contro Fake News e spam, che in certi casi si muovono di pari passo.
Il pericolo di questo nuovo tipo di controllo è strettamente legato alla libera circolazione di contenuti e informazioni, sogno dei colossi del web. E’ infatti molto facile che una notizia scomoda, una verità che viene da un media minore venga tacciata di fake news o spam, proprio da chi non vuole che la notizia esca fuori, allo stesso tempo però la rete e strumenti come Whatsapp sono ingolfati da materiale pubblicitario, notizie false oltre che software maleveoli.
Ecco che arriva così una nuova feature che ha come obiettivo la guerra totale allo spam.
La funzionalità è piuttosto innovativa e prevede, non il blocco del messaggio in entrata, quanto la possibilità di analizzare il link in arrivo segnalandoci in anticipo l’eventuale link non sicuro e i siti sospetti a cui si verrebbe reindirizzati.
In questo modo la app risolverebbe per prima cosa il problema dei malware e dei re-indirizzamenti fraudolenti che vedono sempre più di frequente degli pseudo virus inviare messaggi plausibili dai nostri contatti per poi indirizzarci su pagine di scam o di malware. In secondo luogo segnalare i messaggi di spam darebbe così la possibilità di arginare il fenomeno.
Questa è solo una delle tante misure previste per evitare che la piattaforma cada nel mirino di organi di controllo oltre che generare il malcontento degli utenti che potrebbero a seguito di numerosi casi di questo genere, iniziare a percepire Whatsapp come app pericolosa, portatrice di spal e peggio ancora fonte di contagio per malware e app indesiderate.
Vedremo come andrò questa prima sperimentazioni, i lavori sono in corso e ne va la sopravvivenza dalla stessa applicazione, consapevole della rapidità con la quale il mondo social cambia, e in costante competizione con la potente Telegram.

Loading...
Share.

About Author