Whatsapp si aggiorna e diventa ancora più social

0

Da piattaforma di messaggistica, Whatsapp sta diventando sempre di più un social network, costola del metaverso di Facebook, ormai denominato Meta.

Proprio in questo contesto, le nuovi funzioni mostrano l’intensione di spingere la piattaforma verso una interazione sempre maggiore che la distacca dal classico sistema di messaggistica delle origini.

Il prossimo passo, potrebbero essere proprio le Community, gruppi che uniscono gruppi correlati destinate a cambiare la struttura della piattaforma.

Sarà quindi possibile creare delle community, a loro volta divise in gruppi distinti sulla falsa riga di quanto avviene su reddit.

Le community potranno unire 5 gruppi, i gruppi resteranno distinti ma gli amministratori avranno modo di gestirli separatamente o di inviare messaggi a tutti i partecipanti.

Sembra che la nuova funzionalità sia destinata a tutti gli account, caratterizzerà quindi Whatsapp in modo complesso non solo per gli utenti business ma per tutti.

Questo significa che le community potrebbero diventare una realtà comune, da utilizzare anche nella quotidianità, dai gruppi di amici ai gruppi legati a interessi.

In generale Whatsapp sembra stia cercando qualcosa che la distingua e soprattutto di spingere al massimo l’universo Meta, divenuto ormai il punto centrale del progetto di Zuckerberg.

Resta da vedere quando la novità sarà introdotta e soprattutto se avrà il successo aspettato. Il progetto sembra comunque molto vasto e le community potrebbero essere solo l’inizio di una trasformazione più radicale di Whatsapp che cambia, non solo nella struttura dell’app e nelle ottimizzazioni, ma anche nella sua natura vera e propria e nella sua utilità.

Meta non dovrebbe avere mire da Telegram, capace di creare con i suoi canali un social al proprio interno, potrebbe invece seguire altri percorsi e sfruttare al meglio un patrimonio social enorme e l’eredità di Facebook ed Instagram, osteggiati dai nuovi social, ma ancora forti della loro posizione molto elevata.

Share.

About Author

Segugio Logo
Iscriviti alla newsletter!