Snapchat insegue Tik Tok e lancia i video brevi

0

Snapchat lancia la sua versione dei video TikTok con un formato di video di 60 secondi che potrebbero rivelaggiare con la app cinese. Si chiama Spotlight, ed è la nuova sezione della piattaforma, molto diffusa soprattutto in USA che punta a portare via il pubblico di TikTok convogliandolo sulla piattaforma molto utilizzata tra i più giovani.

Copiata a non finire dai principali social, Snapchat ha un’identità forte che potrebbe dare uno slancio al suo Spotlight, la sezione anti TikTok della piattaforma.

“Abbiamo progettato Spotlight per intrattenere la nostra community rispettando i valori di Snapchat, con il benessere degli utenti come priorità assoluta”, spiega la società in una nota.

Spotlight è già disponibile in 11 Paesi, tra i quali non troviamo però ancora l’Italia.

Al momento la nuova modalità è presente in Stati Uniti, Canada, Australia, Nuova Zelanda, Regno Unito, Irlanda, Norvegia, Svezia, Danimarca, Germania e Francia).

tra le caratteristiche di Spotlight c’è un incredibile premio in denaro, assegnato ai video che avranno maggiore successo.

La formula dei video brevi diventa così sempre più uno standard di social e comunicazione conquistante il grande pubblico.

Al momento Instagram sta sfruttando al massimo i suoi reel, divenuti una piccola TikTok.

L’impatto di Snapchat potrebbe essere però più potente, dal momento che va proprio a interessare quella fetta di pubblico più giovane che è il target per eccellenza di TikTok.

Tante innovazioni sono arrivate negli anni proprio da Snapchat e si può dire che è la prima volta che la compagnia adotta uno strumento non creato in autonomia.

Il successo di TikTok ha davvero influenzato moltissimo il mondo dei social network tanto da portare a moltissime repliche anche di app nate dal nulla con lo stesso sistema social.

Non ci resta che attendere l’arrivo in Italia di questa novità, di cui al momento non sappiamo il periodo previsto.

Share.

About Author

Segugio Logo
Iscriviti alla newsletter!